LeShop.ch: il 3,5 per cento di cifre d’affari in più grazie a una strategia mirata alle esigenze dei clienti

Nel 2016 il più grande supermercato online della Svizzera raggiunge un nuovo record: le cifre d’affari di LeShop.ch aumentano del 3,5 % arrivando a 182,1 milioni di franchi. Questo sviluppo positivo è riconducibile anche all’ampliamento dei servizi offerti. I clienti hanno ora la possibilità di farsi consegnare i loro acquisti in una finestra oraria più precisa e anche alla sera tardi. Hanno conosciuto una crescita straordinaria le cifre d’affari dei prodotti biologici.

 

Nel 2016, per il quarto anno di seguito, le cifre d’affari annuali di LeShop.ch sono aumentate nettamente: l’anno scorso il supermercato online della Migros ha consegnato merci per un importo pari a 182,1 milioni di franchi, corrispondenti a 6,1 milioni di franchi in più o il +3,5 % rispetto all’anno precedente. Circa il 42 % degli ordini di LeShop.ch proviene da apparecchi mobili. Beat Zahnd, capodipartimento Commercio presso la Federazione delle Cooperative Migros (FMC), dichiara: «Puntiamo molto sulla fusione tra online e offline, poiché non è decisivo il canale, bensì il fatto che i clienti possano scegliere in qualsiasi momento come, dove e quando ordinare.»

LeShop.ch approfitta anche del crescente numero di consumatori che ordinano le offerte online. Per Dominique Locher, CEO di LeShop.ch, questo è solo l’inizio: «Nel 2020 i cosiddetti digital native in Svizzera costituiranno la più grande fetta della popolazione, e quindi anche i nostri clienti. La quota di mercato nel commercio al dettaglio verrà pertanto ripartita dalla crescita online e in questa situazione è decisivo chi può rispondere alle esigenze individuali degli clienti, dall’ordine fino alla consegna. E noi ci stiamo impegnando attivamente in questo senso.»

Il tipico gruppo target di LeShop.ch, ossia le mamme e i papà orientati verso il mondo digitale e che devono conciliare lavoro e famiglia, cresce. Come mostrato da un sondaggio dell’istituto LINK commissionato da LeShop.ch, in Svizzera esiste un potenziale: il 26 % degli intervistati che non hanno mai acquistato online derrate alimentari può immaginarsi di farlo un domani.

 

I principali fattori che stimolano la crescita: nuovo shop e finestre orarie flessibili per la consegna

La crescita continuerà a favorire nuovi servizi più precisi: nell’autunno LeShop.ch ha presentato la nuova veste del suo webshop. Ora offre un design ammodernato con nuove immagini di prodotti, una disposizione intuitiva dei prodotti e delle rubriche, una ricerca rapida e un «e-magazin» (E-Mag) con idee e offerte. La rubrica MyShop raggruppa i prodotti preferiti di ogni cliente sulla base degli acquisti già effettuati, semplificando gli acquisiti e gli ordini successivi.

Le Shop.ch ha nuovamente ampliato le finestre orarie adeguandole alle diverse necessità dei suoi clienti: i clienti nella Svizzera occidentale, in Vallese e nella regione di Berna possono farsi consegnare gli acquisti già dalle 6.30, ad esempio prima di andare al lavoro. La consegna serale precisa, che prevede finestre orarie di 1,5 ore dalle 16.30 alle 21.00, è proposta ora anche a Berna, Basilea, Lucerna e Winterthur, oltre a Zurigo, Losanna e Ginevra. Circa 117’000 economie domestiche traggono vantaggio dall’ampliamento di questo servizio. I clienti che vivono in queste città hanno così a disposizione in totale nove finestre orarie (10 con la consegna al mattino presto). Nuova è anche la consegna il sabato mattina in tutta la Svizzera.

 

Le cifre d’affari di articoli Bio e Alnatura crescono in modo superiore alla media

Le cifre d’affari di LeShop.ch relative ai prodotti biologici si sviluppano in modo straordinario: rispetto all’anno precedente le cifre d’affari degli oltre 1’000 articoli Bio, Alnatura, Alnavit (senza glutine e senza lattosio, succhi naturali) e Alviana (cosmetici naturali) sono cresciute del 25 %. Nove clienti LeShop.ch su dieci acquistano articoli Bio e/o Alnatura. Con il vasto assortimento Bio apprezzato LeShop.ch partecipa a parte dello sviluppo sostenibile del gruppo Migros.

 

LeShop.ch — Risultati 2016:

2015

2016

1. Semestre 2015/2016

Evoluzione 2015/2016

Cifra d’affari
(mio CHF)

176

182.1

+ 4.1 mio /
+ 4.6%

+ 6.1 mio / + 3.5 %

Quota ordini via rete mobile* (smartphone, tablet)

40%

42 %

+ 1 % / + 2.6 %

+ 2 % / + 5 %

* nel mese di dicembre

LeShop Jahreszahlen 1216 ITA

Maggiori informazioni :

Cronistoria di LeShop.ch

  • Dicembre 2016:ch raggiunge un nuovo record: le cifre d’affari aumentano del 3,5 per cento arrivando a 182,1 milioni di franchi.
  • Luglio 2016: ch chiude il primo semestre 2016 con una nuova cifra d’affari record per 93,6 milioni di franchi. Questo corrisponde a un tasso di crescita del 4,6 per cento rispetto all’anno precedente.
  • Dicembre 2015:ch raggiunge un nuovo record di cifre d’affari con 176 milioni di franchi. 40 per cento degli acquisti proviene da uno smartphone o un tablet.
  • Ottobre 2015: i clienti in oltre 40 città possono scegliere di ricevere i loro acquisti in diverse finestre orarie nettamente più ridotte: LeShop.ch consegna, a scelta, il mattino tra le 9 e le 12, a mezzogiorno tra le 12 e le 14 oppure al pomeriggio tra le 14 e le 17.
  • Luglio 2015:ch chiude il primo semestre 2015 con una nuova cifra d’affari record per 89,5 milioni di franchi. Questo corrisponde a una crescita di 6,5 milioni di franchi svizzeri(7,8 %), la più forte mai registrata da cinque anni a questa parte.
  • Giugno 2015:ch consegna ora anche a 11 centri di ritiro PickMup in filiali Migros, migrolino e fitness park nella regione di Zurigo/Winterthur e nella Svizzera occidentale.
  • Dicembre 2014:ch raggiunge un nuovo record di cifre d’affari con 165 milioni di franchi. Già il 37 per cento degli acquisti proviene da uno smartphone o un tablet.
  • Ottobre 2014: le FFS e LeShop.ch concludono il progetto pilota comune LeShop.ch RAIL. Le esperienze acquisite fungeranno da base per i futuri servizi.
  • Settembre 2014:ch apre a Staufen presso Lenzburg il secondo centro di ritiro DRIVE. La filiale della Migros mette così per la prima volta il servizio rapido a disposizione della Svizzera tedesca. Durante il primo giorno 269 clienti utilizzano il nuovo DRIVE.
  • Introducendo la consegna diurna,ch offre i suoi servizi ai clienti privati e commerciali su tutto il territorio nazionale.
  • Luglio 2014:ch raddoppia il suo assortimento di prodotti biologici: il supermercato online offre ora tutti i circa 300 prodotti della linea Alnatura consegnabili in tutta la Svizzera.
  • Dicembre 2013:ch chiude l’anno del suo 15° anniversario con una costante crescita e un incremento del 6 per cento, ossia 9 milioni di franchi.
  • Il DRIVE di LeShop.ch a Studen festeggia il suo primo anniversario. Il nuovo modello di ritiro registra nel suo primo anno di esercizio cifre d’affari pari a 3.5 milioni, per 5’000 clienti e oltre 30’000 ordini.
  • Ottobre 2013: Dominique Locher (CEO) riprende insieme a Sacha Herrmann (COO) la successione di Christian D. Wanner in qualità di direttore di LeShop.ch.
  • Aprile 2013: l’internet mobile si afferma quale fattore trainante di crescita – un ordine su quattro è effettuato via iPad o iPhone. Il progetto DRIVE riscontra grande successo: 1’150 clienti vi ritirano settimanalmente la spesa.
  • Marzo 2013: il progetto «LeShop.ch goes Mobile» insieme alle tre applicazioni per iPhone, iPad e Android vince il bronzo al «Best of Swiss Web Award».
  • Per la seconda volta di seguito LeShop.ch registra un profitto nel settore della consegna a domicilio nonostante la situazione difficile del mercato.
  • L’applicazione per iPad e iPhone viene premiata da Apple come «Best of 2012».
  • Dicembre 2012: in partenariato con le FFS viene lanciato il progetto ch RAIL. I pendolari possono ritirare la spesa nelle stazioni di Zurigo e Losanna.
  • Ottobre 2012: a Studen (BE) apre il primo ch DRIVE, guardato con grande interesse dai media e dalla popolazione. Già il primo giorno, oltre 200 clienti usufruiscono della nuova e inconsueta offerta. I primi mesi sono caratterizzati da un netto successo.
  • Luglio 2012:ch lancia un’applicazione per iPad sviluppata appositamente per questo apparecchio. Dopo pochi giorni l’applicazione occupa il primo posto dell’AppStore Charts (Lifestyle Apps). Il 17 per cento degli ordini è effettuato via iPhone e iPad.
  • Dicembre 2011: ch raggiunge un risultato equilibrato e fa ormai parte delle prime società del settore alimentare online al mondo a ricavare un utile.
  • Agosto 2011: nuova cooperazione con Denner. Ora presso LeShop.ch è possibile acquistare un assortimento di vini Denner.
  • Gennaio 2010: esce l’applicazione per iPhone nello Store che in breve tempo diventa una delle applicazioni preferite grazie alla tecnologia innovativa unica nel suo genere. Nell’ottobre del 2010 già il 5 per cento degli ordini è effettuato via iPhone.
  • Giugno 2009:ch presenta un’innovazione di mercato introducendo la spedizione di prodotti surgelati: il pioniere mette a punto un box refrigerante multiuso con ghiaccio secco.
  • Novembre 2008: 10 anni dopo la sua inaugurazione LeShop.ch raggiunge alla fine di novembre la magica cifra di 100 milioni di fatturato.
  • Aprile 2008:ch festeggia i suoi primi 10 anni e pubblica un libro anniversario.
  • Ottobre 2006: viene inaugurato a Ecublens (VD) il secondo centro logistico di LeShop.ch in presenza della consigliera federale e ministro dell’economia Doris Leuthard. Anche la sede principale della società viene trasferita a Ecublens.
  • Aprile 2006:ch chiude il primo trimestre 2006 con il primo utile operativo della storia dell’impresa. La Federazione delle Cooperative Migros rileva l’80 per cento del capitale azionario di LeShop SA, dando così inizio ad un programma d’investimento per un’ulteriore crescita.
  • Marzo 2005: dal supermercato online al centro commerciale online: dopo l’introduzione di prodotti di profumeria alla fine del 2004 LeShop.ch propone articoli Do it + Garden così come prodotti surgelati eismann.
  • Gennaio 2004: Migros chiude il proprio sito web migros-shop.ch. ch riprende l’assortimento di prodotti Migros nonché i clienti Migros. Inizia una grande fase di crescita superiore alla media che durerà otto anni con una crescita media del 30 per cento.
  • Settembre 2003: annuncio ufficiale dell’alleanza strategica con Migros, inizialmente ancora senza partecipazione al capitale da parte della Federazione delle Cooperative Migros (FCM).
  • Gennaio 2003: in seguito ad un’ondata di solidarietà di clienti, partner e fornitori e ad un conseguente fatturato record LeShop.ch viene salvato: il gruppo di investitori ShoppingNet Holding SA e il Management rilevano la società dal Bon appétit Group.
  • Dicembre 2002: Bon appétit Group, da ottobre 2002 azionista principale di LeShop.ch, ne annuncia la chiusura alla fine di dicembre per alleggerire il proprio core business. Tre mesi più tardi l’azionista principale viene rilevato dal gruppo tedesco Rewe.
  • Novembre 2001: un partenariato esclusivo con ExpressPost garantisce la consegna rapida e fidata degli ordini alla sera.
  • Agosto 2001: viene costruito e messo in funzione il primo centro logistico di e-commerce per generi alimentari della Svizzera a Bremgarten AG. Dominique Locher ha realizzato il progetto nel tempo record di quattro mesi.
  • Novembre 2000: Christian Wanner succede ad Alain Nicod nella funzione di Amministratore delegato di LeShop.ch.
  • Giugno 2000: costituzione di filiali in Germania (LeShop.de) e in Argentina (LeShop.com.ar). Nel frattempo entrambe le imprese sono state chiuse.
  • Agosto 1999: Bon appétit Group partecipa con il 33.3 per cento al capitale azionario di LeShop SA.
  • Novembre 1998:ch sviluppa una catena del freddo per la consegna di prodotti freschi e integra frutta, verdura, carne e altri prodotti nel proprio assortimento.
  • Aprile 1998: il primo supermercato di vendita online della Svizzera inizia la propria attività con un assortimento di oltre 1’500 prodotti secchi. La consegna a domicilio è garantita grazie a un partenariato con La Posta in tutta la Svizzera.
  • Ottobre 1997: i giovani imprenditori Alain Nicod, Jesús Martin Garcia, Rémi Walbaum e Christian Wanner fondano LeShop SA.
Uncategorized

Les commentaires sont fermés.